fbpx

Regolamento

Regolamento

Il presente regolamento entra in Vigore dalla data di pubblicazione dello stesso, ogni modifica ad
integrazione dello stesso verrà tempestivamente resa nota al Cliente attraverso la pubblicazione sul
Sito ufficiale della Struttura, a questo proposito si invita la gentile clientela a prendere visione del
regolamento al momento della conferma di prenotazione.

Art. 1. Sottoscrizione del contratto di soggiorno e disposizioni particolari. Le norme stabilite nel presente atto
di regolamentazione del soggiorno sono state formulate allo scopo di creare le migliori condizioni per una civile
convivenza caratterizzata dal rispetto per le reciproche esigenze e dal rispetto di ogni principio di buona
convivenza. Pertanto, l’ingresso alla struttura ricettiva denominata “Mulino d’Acqua” è subordinato al
consenso della Direzione e all’accettazione del presente contratto di soggiorno in tutti i suoi punti da parte del
Cliente: tale accettazione si perfeziona alla sottoscrizione da parte del Cliente della schedina di notifica, al
momento dell’arrivo nella struttura o al momento della conferma della prenotazione.

Art.2 . Check-in. All’arrivo nella struttura ogni Cliente dovrà consegnare alla Direzione un valido e regolare
documento d’identità che verrà restituito una volta espletate le formalità dovute per la registrazione. La
schedina di notifica verrà sottoscritta dal capo equipaggio che diverrà così il principale responsabile nei
confronti del Mulino d’Acqua anche dei componenti del proprio equipaggio.
Per quanto concerne l’arrivo oltre l’orario di apertura della reception: (9:00 – 13:00 16:00 – 20:00) è
obbligatorio avvisare per la consegna delle chiavi prima dell’orario di chiusura della reception.
Per gli arrivi oltre le 22:00 è previsto un supplemento pari ad € 15,00.
Il check-out dovrà avvenire entro e non oltre ore 10:00 del giorno di partenza, per quanto riguarda la zona
villaggio, e le ore 12:00 per il campeggio e il Cliente dovrà consegnare le chiavi in Reception senza la possibilità
di potersi fermare all’interno della struttura senza il pagamento del late-check out come da tariffario.
Per la Zona Campeggio: l’occupazione del posto tenda e il numero di persone registrato all’arrivo verrà
conteggiato per tutto il periodo di permanenza dichiarato all’arrivo, senza tener conto di eventuali assenze per
qualsiasi motivo. La scelta del posto in campo è riservata alla Direzione del Mulino d’Acqua. Le segnalazioni dei
Clienti in merito a preferenze di ubicazione nella zona campeggio non avranno carattere contrattuale o di
assoluta garanzia, saranno vagliate secondo disponibilità e conformità ad ogni esigenza organizzativa della
struttura ad insindacabile giudizio della Direzione. Non sono ammessi cambiamenti di posto tenda senza
l’autorizzazione della Direzione. Il soggiorno dovrà essere integralmente pagato dal Cliente al momento della
registrazione, senza possibilità di rimborso per qualsiasi ragione. I Clienti, all’atto della registrazione verranno
muniti di braccialetto identificativo e Pass auto che dovranno esibire ogniqualvolta la Direzione o il personale
addetto ne faranno richiesta, chiunque ne risultasse sprovvisto dovrà consegnare valido e regolare documento
d’identità per consentire alla Direzione di effettuare gli opportuni controlli. Il Cliente potrà ritirare
successivamente in Direzione il proprio documento d’identità.
Per la Zona villaggio: il Cliente all’arrivo, dopo aver preso visione dell’alloggio e dei suoi arredi, potrà accedere
alla struttura previa registrazione e previo pagamento del saldo del soggiorno, e versamento di una somma di
denaro a titolo di cauzione per i danni che eventualmente dovessero arrecarsi, proporzionale alla tipologia
dell’alloggio e dei suoi arredi. La stessa, salvo maggiore risarcimento per altri fatti o danni provocati durante il soggiorno, verrà restituita in tutto e/ o in parte, previa verifica, da parte del personale addetto, al momento
della partenza. Il mancato pagamento o rifiuto del saldo del soggiorno autorizza la Direzione a rifiutare
l’ingresso al Cliente e a trattenere l’eventuale caparra e/o acconto. 

Art.3.Animali. Gli animali, esclusivamente domestici e di piccola taglia (non superiori a 10Kg), sono ammessi
nelle unità abitative espressamente indicate dalla Direzione. Differentemente, per quanto concerne, invece, la
zona campeggio, sono ammessi anche animali di media taglia (non superiori a 20Kg). In ogni caso tutti gli
animali devono essere obbligatoriamente tenuti al guinzaglio e con museruola e devono essere accompagnati
fuori dalle aree comuni della struttura per i loro bisogni, con ogni opportuna precauzione volta alla pulizia
(scopetta e sacchetto). In ogni caso è obbligatoria la documentazione inerente l’animale. Non possono
accedere in piscina, nella zona solarium e nelle zone commerciali. In ordine ad eventuali danni causati
dall’animale a terzi risponderà esclusivamente il proprietario per mancata custodia, Il mancato rispetto di
quanto previsto comporterà l’allontanamento immediato del proprietario dell’animale dalla Struttura. 

Art.4. Minori di 18 anni. I minori di 18 anni sono ammessi soltanto se accompagnati da un genitore o, a
discrezione della Direzione, da un adulto munito di regolare autorizzazione firmata in originale da un genitore e
fotocopia di un documento d’identità dello stesso da allegare all’autorizzazione. In ogni caso non si accettano
minori non accompagnati da almeno un maggiorenne. I minorenni devono essere sorvegliati dai genitori o dal
maggiorenne che ne ha la potestà e/o che ne ha assunto la responsabilità sia con riguardo all’incolumità del
minorenne stesso che a quella di terzi. Per i danni eventualmente arrecati dal minorenne ad attrezzature,
servizi o altro risponderanno esclusivamente i genitori o il maggiorenne che ne avrà assunto la responsabilità,
salva ogni azione in via di legge. I bambini devono sempre essere accompagnati da un adulto nei servizi igienici
e in ogni caso la loro vivacità e/o esuberanza non potrà in alcun modo andare a discapito della quiete dei
Clienti della Struttura.

Art. 5 Mare. L’accesso al mare è interdetto, la struttura non è responsabile di eventuali danni a persone e cose
derivanti dalla violazione del predetto divieto.

Art.6. Tariffe. Le tariffe esposte si intendono giornaliere indipendentemente dall’ora di arrivo, e sarà calcolato
anche il giorno di partenza se questa avverrà dopo le ore 12:00. In particolare per la zona campeggio, le
partenze dovranno avvenire entro le 12:00 mentre l’accesso nella zona campeggio dovrà rispettare le modalità
e gli orari espressamente indicati dalla Direzione mediante l’affissione in bacheca. Per quanto riguarda la zona
villaggio, invece, gli alloggi vengono consegnati dalle 17:00 e il Cliente dovrà lasciarli entro le 10:00 del giorno
di partenza. La Direzione si riserva di variare le tariffe nel caso di cambio delle normative. Per le partenze del
sabato e della domenica è obbligatorio il pagamento del late check-out che corrisponde ad un ingresso
giornaliero.

Art.7. Auto. Le autovetture e qualunque altro veicolo a motore potrà transitare nella zona campeggio
esclusivamente per il carico e lo scarico dei bagagli all’arrivo e alla partenza ed esclusivamente negli orari
espressamente indicati dalla Direzione. I veicoli dovranno procedere a velocità molto moderata rispettando la
segnaletica predisposta all’interno della Struttura. Alle autovetture è riservata una zona parcheggio aperta 24
ore su 24 non custodita, pertanto eventuali danni o furti alle stesse non potranno essere assolutamente
imputabili al Mulino d’Acqua. Ogni veicolo sarà munito di PASS AUTO che dovrà essere esposto e ben visibile al
personale del Mulino d’Acqua. Nel caso di smarrimento e/o altro del suddetto PASS il personale della Struttura
è autorizzato al ritiro del documento del conducente i l veicolo per poter espletare i dovuti controlli. E’ vietato
parcheggiare le proprie autovetture nelle zone espressamente indicate dalla Direzione.

Art. 8 Visitatori. I visitatori sono ammessi soltanto previa autorizzazione della Direzione e dopo aver
consegnato regolare documento d’identità per un massimo di 15 minuti di permanenza nella Struttura ed
esclusivamente durante gli orari di apertura della Direzione. Per quanto concerne gli ospiti dei Clienti del
Mulino d’Acqua, gli stessi devono effettuare regolare registrazione e per gli stessi sono responsabili i Clienti per i quali sono ospiti che risponderanno di un eventuale protrarsi della permanenza e del conseguente addebito
del costo della giornata. Per chiunque si trovi all’interno della Struttura senza regolare registrazione o senza
aver esibito un documento d’identità all’entrata verrà segnalato per tale azione all’autorità competente con
ogni conseguenza di legge.

Art.9. Ospiti giornalieri. Gli ospiti giornalieri, previa registrazione, possono accedere alla Struttura
esclusivamente a discrezione della Direzione e alle tariffe indicate sul tariffario stagionale, unicamente negli
orari dalle 8:00 alle 24:00. Sono vietati i pic-nic e/o introdurre borse frigo e/o cibo nella Struttura.

Art.10 Divieti. I Clienti devono rispettare la quiete altrui adottando un comportamento e un tono di voce
consono, in particolare negli orari riservati al riposo (dalle 13:00 alle 16:00 e dalle 24:00 alle 8:00). Durante
questi orari è vietato l’uso dei veicoli a motori e/o di ogni altra fonte di rumore (radio, tv ecc.…).
E’ altresì VIETATO:
– Gettare rifiuti furori dagli appositi contenitori nel rispetto delle vigenti norme in materia di raccolta
differenziata
– Gettare mozziconi di sigarette sul terreno
– Lavare o lavarsi alle fontanelle di acqua potabile disposte nella Struttura
– Usare l’acqua per il lavaggio di autovetture e/o altro
– Fare gavettoni
– Scavare buche nel terreno
– Stendere fili da un albero all’altro ad altezza d’uomo e/o erigere recinzioni
– Stendere teli ombreggianti
– Arrecare danni alla vegetazione
– Accendere fuochi liberi all’interno della struttura o in spiaggia
– L’utilizzo di barbecue che non siano sopraelevati di almeno 60 cm dal terreno
– Atti vandalici alle attrezzature del campeggio sia mobili che fisse
– Giocare con il pallone negli spazi non destinati al gioco
Il mancato rispetto di tali divieti autorizza la Direzione all’immediato allontanamento del trasgressore dalla
Struttura, salvo ogni ulteriore responsabilità che dovesse emergere dal comportamento molesto a cagione di
persone e/o cose.

Art.11. Eventi particolari e after hour. La Direzione, nel corso della stagione, avrà la facoltà di organizzare
eventi particolari (feste, concerti, after hour o altro) che potranno protrarsi oltre le ore 24:00 sino a notte
inoltrata.

Art. 12 Camper service. Lo scarico dei WC chimici e delle acque residue è autorizzato soltanto negli appositi
scarichi posizionati all’interno della Struttura e segnalati, oppure presso il “camper service” negli orari indicati
dalla Direzione e segnalati in bacheca.

Art. 13. Mal tempo, forza maggiore. Il Mulino d’Acqua declina ogni responsabilità per oggetti o valori smarriti o
perduti o rubati, per danni a persone o cose non dipendenti da diretta negligenza del personale della Struttura;
per danni, disservizi e guasti causati dal maltempo o forza maggiore. In particolare l’uso delle attrezzature
sportive è a rischio e pericolo dei Clienti. Inoltre la Scogliera Mulino d’Acqua e la direzione del Mulino d’Acqua e
il personale del campeggio sono sollevati da qualsivoglia responsabilità morale materiale per ogni danno a
persone o cose sul terreno, sulle strade limitrofe, e sugli accessi al campeggio stesso.

Art. 14 Piscina. Il servizio assistenza bagnanti in piscina è assicurato soltanto durante le ore di apertura della
piscina, negli orari di chiusura è vietato l’uso della piscina. Non è ammessa l’occupazione del lettino o sdraio in
piscina con qualsiasi tipo di oggetto e/o salvietta per più di 30 minuti; il personale è autorizzato a rimuovere tali
oggetti. Non è consentito l’utilizzo di ombrelloni e/o sdraio privati.

Art. 15. Pranzo in piscina.
Non è ammesso consumare pasti al bordo piscina, ne introdurre all’interno della struttura piatti preparati
altrove.

Art. 16 Malattie. Ogni malattia infettiva e/o contagiosa deve essere immediatamente segnalata alla Direzione.

Art.17. Acqua. Onde evitare sprechi di acqua, tenuto conto delle sollecitazioni che giungono all’Ente
distributore, la Direzione si riserva di adottare le misure restrittive idonee per una corretta fruizione dell’acqua
all’interno della Struttura.

Art.18.Energia elettrica. L’attacco all’energia elettrica deve essere acquistato al momento dell’arrivo nella
struttura e viene conteggiato per tutta la durata del soggiorno. L’allacciamento elettrico di ogni mezzo di
pernottamento dei Clienti dovrà essere preventivamente dichiarato alla Direzione. Tutti gli impianti elettrici
devono essere utilizzati correttamente. I collegamenti alle colonnine di alimentazione devono essere effettuati
con materiale idoneo così come tutte le apparecchiature personali. Il personale del campeggio è autorizzato a
staccare e segnalare alla Direzione ogni impianto non rispettoso delle norme. Su ogni attacco è riportata la
potenza in watt pertanto è vietato utilizzare apparecchiature che assorbano i watt oltre quelli disponibili. Nei
corpi servizi, ben segnalati, sono segnalate prese per la corrente per asciugacapelli, rasoi elettrici, ferri da stiro:
l’improprio utilizzo degli stessi potrebbe comportare il black-out del corpo sevizio e conseguente disservizio.

Art. 19. Prenotazioni. Le prenotazioni possono essere effettuate tramite e- mail e si considerano confermate
soltanto dopo il ricevimento dell’accredito della caparra sul conto indicato dalla Scogliera Mulino d’Acqua per
un importo del 50% del totale del soggiorno e successiva conferma di prenotazione da parte della Struttura. La
prenotazione si intende nominativa ed è valida esclusivamente per l’intestatario della prenotazione stessa i cui
dati vengono indicati nel contratto di prenotazione che Scogliera Mulino d’Acqua invia per la conferma. Nella
“conferma di prenotazione” verranno indicati: tipologia dell’alloggio, data di arrivo e data di partenza, importo
della caparra accreditata e saldo del soggiorno comprensivi di eventuali servizi extra richiesti. Il Cliente dal
ricevimento della “conferma di disponibilità” ha 3 giorni di tempo per poter versare alla Struttura la caparra.
Con la sottoscrizione del della prenotazione il Cliente accetta le condizioni di prenotazione, il listino prezzi
vigente, il regolamento e disposizioni particolari del Mulino d’Acqua. In caso di interruzione del soggiorno o di
riduzione del periodo prenotato, per ritardato arrivo o anticipata partenza, per qualsiasi causa o ragione, non
sono ammessi rimborsi. Il Cliente prenotato è tenuto ad avvisare nell’eventualità di ritardato arrivo: trascorso
un giorno successivo alla data di arrivo, la Direzione si riserva il diritto di annullare la prenotazione senza alcun
obbligo di risarcimento e/o rimborso, trattenendo la caparra integralmente e riservandosi di poter utilizzare
l’alloggio. L’importo dei soggiorni prenotati devono inderogabilmente essere saldati in loco al momento
dell’arrivo in Struttura.

Art.20. Disdette. Le disdette si accettano esclusivamente per raccomandata, se pervenute entro 45 giorni dalla
data di arrivo indicata nella conferma di prenotazione il Cliente avrà diritto al rimborso del 50% della caparra
inviata; nel caso di mancata o tardiva comunicazione della disdetta nei modi e nei tempi indicati nel presente
regolamento al Cliente non verrà effettuato alcun rimborso.

Art. 21. Last minute e offerte promozionali. Eventuali iniziative promozionali promosse dal Mulino d’Acqua
successivamente alla pubblicazione dei tariffari e delle disposizioni particolari, non possono essere cumulate
con altre e non possono avere valore retroattivo alla data della loro pubblicazione ed essendo soggette a
disponibilità limitata la Direzione si riserva di poterle annullare.

Art.22. Modifiche del regolamento. La Direzione si riserva di modificare in qualsiasi momento il presente
Regolamento, che verrà esposto all’ingresso della Struttura. Il presente regolamento annulla e sostituisce i
precedenti ed entra in vigore il 1° gennaio 2020.

Art.23. Controversie. In caso di controversie tra l’Ospite e la Direzione, come nei casi che prevedono già la
facoltà di espulsione, la Direzione avrà la facoltà di recedere dal contratto di soggiorno ed allontanare il Cliente
qualora la sua permanenza determini, a suo insindacabile giudizio, situazioni di disturbo agli altri Ospiti del
Mulino d’Acqua o intralci il lavoro della Direzione e dei suoi collaboratori. Nessun rimborso verrà riconosciuto
per il periodo di soggiorno non goduto dall’Ospite espulso. Per qualsiasi controversia innanzi alle Autorità
Giudiziali sarà competente esclusivamente il Foro di Lecce.

DISPOSIZIONI PARTICOLARI.

1) Gli ospiti giornalieri e gli ingressi sono ammessi a totale discrezione della Direzione.
2) Le tariffe per il campeggio si intendono giornaliere indipendentemente dall’orario di arrivo, la partenza
dovrà avvenire tassativamente entro le ore 12:00.
3) I Clienti che arrivano presso la struttura a piedi o in bicicletta o con mezzi propri quali camper, roulotte o
tenda dovranno pagare anticipatamente il soggiorno.
4) Il soggiorno nelle strutture fisse di ogni tipologia è di minimo 7 giorni, da sabato a sabato, fatta eccezione per
le camere e le camere con piano cottura interno per cui il soggiorno minimo è di tre giorni.
5) Il costo delle pulizie finali è obbligatorio per tutti gli alloggi.
6) L’importo dei soggiorni in campeggio e negli alloggi deve essere inderogabilmente saldato in loco al
momento dell’arrivo in struttura anche se sprovvisti di prenotazione.
8) Per i clienti muniti di mezzi propri, il costo giornaliero della tessera club è obbligatorio a persona e al giorno.
9) Per gli arrivi in campeggio dal 14 agosto al 17 agosto il soggiorno minimo è di tre notti con supplemento di
late check-out.
10) Per i soggiorni con partenza il sabato o la domenica è obbligatorio pagare il late check-out.

La direzione

it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian